mercoledì 11 aprile 2012

Aldo Pecora e Ammazzatecitutti


A volte anche il blog, spazio per i passatempi e il tempo libero, deve farsi serio e farsi sentire.
Stamattina mi sono alzata con una mail che mi ha fatto incazzare in modo esorbitante.
Aldo Pecora è stato di nuovo minacciato, aggredito, e questo non può essere.
Ma chi è Aldo?

Aldo è un ragazzo di 26 anni, di quelli con le palle, che a 19 non pensavano solo alla discoteca e alle tipe, che alla fine del liceo aveva gia' ben in mente in cosa avrebbe voluto impegnarsi e che l'ha fatto.

Aldo è il fondatore del  movimento Ammazzatecitutti, un movimento contro tutte le mafie, fatto di giovani e di meno giovani, di gente che crede che si possa fare ancora qualcosa per proteggere la legalita' nel nostro paese.

Aldo è stato intimidito sotto casa sua, diffamato dalle pagine di un giornale di "partito", è stato minacciato con biglietti intimidatori e bossoli.

Lo schema è gia' noto, pericolosamente noto, ma se riuscissimo a far sì che tutti conoscano la vicenda potremmo proteggerlo in una rete di tutela, di tam tam, di parola, perchè le mafie si nutrono di silenzi e di non-detti.

Vi chiedo di dedicare un quarto d'ora a questa lettura, a questo ragazzo, alla campagna "Siamo tutti Aldo Pecora" perchè le anime belle di questo paese vanno protette e accompagnate a fare tutto il bene che sono destinate a fare.

Aldo è sotto tiro.
Aldo va protetto.
Ma Aldo non è e non sarà mai solo.
Per questo noi diciamo: “Siamo tutti Aldo Pecora“.
Ammazzateci tutti!

6 commenti:

stefania ha detto...

Grazie per questo post-istruttivo mi hai fatto conoscere una persona nuova che si batte per la legalità

Cristina: ha detto...

Cara Stefania, aldo è un ragazzo speciale, uno di quelli per cui si può andare fieri della nuova generazione, e siccome, oltre alla faccia, ci mette la vita, credo che meriti questo e altro.

Tenar ha detto...

Post assolutamente necessario, da leggere e far girare!

daniele massari ha detto...

ma scusami...il sig. pecora è stato minacciato di nuovo ??? le cose sono due...o mi fai vedere dove l'hai letto oppure sei un po' fuori con i tempi. vatti a leggere questo link scritto da persone non "di parte " (come dici tu) ....pensi che l'ordine dei giornalisti sia abbastanza impaziale ?
http://www.ossigenoinformazione.it/?p=6242

cordiali saluti

daniele massari ha detto...

poi volevo rispondere a cristina.... sulle sue doti speciali e di buon cuore, non ho nulla da contestare....ma metterci la vita è una parola grossa....Il Sig. Pecora non ha mai fatto nomi o partecipato ad indagini e vuole apparire come il nuovo Saviano. Sinceramente per quello che fa ( una semplice campagna di sensibilizzazione ) non è che rischia qualcosa.... insomma...regà.... andatevi a leggere i rapporti della polizia sull'operazione scacco-matto. I longo stavano di fronte casa sua e non mi pare che il Sig. Pecora abbia fatto qualche nome. Ve dovrebbe fa pensa' prima di dire "io sono aldo pecora".. se dovete usare la testa, usate la vostra...se avete bisogno di sentirvi parte di qualcosa allora imparate a suonare e tirare su una rock band..avrete certamente un'immagine più pura. Per qualunque chiarimento penso che basterà poco per contattarmi.
Cordiali saluti

Cristina: ha detto...

Grazie Daniele, ho letto il link che mi avevi gia' mandato stamattina e il bello delle discussioni è proprio che ognuno ha le proprie opionioni. Lungi da me il diffamare l'ordine dei giornalisti, ma mi sembra anche palese che di casi di giornalismo "deviato" per comodi propri ne abbiamo visti molti. Poi ognuno legge le fonti e crede alal campana che gli sembra più convincente.
Non so se il signor Pecora voglia essere o no il nuovo Saviano e non mi pare di averlo mai considerato un collaboratore di giustizia o un uomo sotto scorta....
Che sia un uomo speciale pe me è fuori di dubbio, vista anche la sua ancor giovane eta'.
Se il problema è quello dell'avverbio "ancora" accanto al termine "minacciato" mi scuso se non ho tempismo giornalistico, sai il blog è solo un passatempo, può darsi che i fatti a cui mi riferisco siano "ormai" datati di tre settimane, ma questo li rende meno reali? Forse "ormai" possiamo rettificarli? Una fonte lo fa, buttando tutto in burla, io attendo anche gli altri sviluppi....sa, tanto per sentire tutte e due le campane. Comunque grazie, grazie di avermi aperto gli occhi di fronte a una persona che vuola solo farsi pubblicita'. Quasi quasi vado a dirlo anche a don Luigi Ciotti, Nando dalla Chiesa, Maria Falcone, Ferdinando Imposimato, Rosanna Scopellitti, magaria nche loro hanno bisogno di essere svegliati.